Artista

SAMUELE MASSARO

JOKER  2020

JOKER 2020

dimensioni: 130x153 cm
Maggiori informazioni
PULP FICTION   2019

PULP FICTION 2019

dimensioni: 120x105 cm
Maggiori informazioni
KEITH  RICHARDS   2020

KEITH RICHARDS 2020

dimensioni: 120x100 cm
Maggiori informazioni
LA GIOCONDA SCARABOCCHIATA  2019

LA GIOCONDA SCARABOCCHIATA 2019

dimensioni: 82x98 cm
Maggiori informazioni
SALVADOR  DALI'    2020

SALVADOR DALI' 2020

dimensioni: 120x100 cm
Maggiori informazioni
SOPHIA  LOREN  2019

SOPHIA LOREN 2019

dimensioni: 120x100 cm
Maggiori informazioni
JIMI HENDRIX   2018

JIMI HENDRIX 2018

dimensioni: 150x120 cm
Maggiori informazioni
JANIS  JOPLIN    2020

JANIS JOPLIN 2020

dimensioni: 125x105 cm
Maggiori informazioni
JACK  NICHOLSON   2020

JACK NICHOLSON 2020

dimensioni: 115x95 cm
Maggiori informazioni
FRIDA KAHLO   2019

FRIDA KAHLO 2019

dimensioni: 120x100 cm
Maggiori informazioni
CLINT  EASTWOOD   2020

CLINT EASTWOOD 2020

dimensioni: 140x97 cm
Maggiori informazioni
BUD  SPENCER  2017

BUD SPENCER 2017

dimensioni: 90x90 cm
Maggiori informazioni
BRIGITTE  BARDOT   2019

BRIGITTE BARDOT 2019

dimensioni: 120x100 cm
Maggiori informazioni
SAMUELE MASSARO

Una galleria di personaggi famosi, icone senza tempo impresse nell’immaginario collettivo: è da questo universo patinato, proprio come le copertine delle riviste con in prima pagina i volti delle celebrità, che Samuele Massaro trae i soggetti dei suoi dipinti, mettendo in atto una sorta di “caduta degli dei” che riporta sul piano di un’umanità semplice e autentica grandi protagonisti del mondo dell’arte, del cinema e della musica. Da Sophia Loren a Janis Joplin, da Marcello Mastroianni a Salvador Dalì: nomi che non hanno bisogno di presentazioni e che però in questo caso conquistano un’identità nuova, più vera e vicina ad un sentire comune, ad emozioni che riguardano tutti, senza distinzioni sociali. È il colore a rendere possibile questa “metamorfosi” delle star in persone come tante altre, donne e uomini che incarnano stati d’animo, gioie e passioni, con un’intensità diversamente modulata dall’alternarsi di tinte solari o notturne, così come dal ritmo variegato della pennellata che si divide, si allunga, si scompone sui volti, rendendoli tutt’uno con lo spazio intorno. È un modo per imprimere movimento, e quindi vitalità, a facce “ingessate” dalla narrazione mediatica, renderle di nuovo “vive” e capaci di raccontare storie lontane dai cliché del già visto e del già detto. L’arte di Massaro rinnova, cambia, trasforma, consegnandoci volti che già conosciamo e che però la sua interpretazione fa rivivere mostrandoceli sotto una nuova luce.  

[Daniela Pronesti']

www.samuelemassaro.com    

https://youtu.be/QsR7iMMqBII