STORIE DI CARTA di MARTA SARTI

In mostra una selezione di opere recenti che vedono l'artista cimentarsi nella tecnica che da sempre caratterizza la sua ricerca: il collage. I ritagli di carta servono all'artista per creare vere e proprie "storie" in cui principale protagonista è la figura femminile ritratta con abiti alla moda in ambienti eleganti oppure alle prese con la vita di ogni giorno nel paesaggio urbano.

Marta Sarti è nata a Sesto Fiorentino dove tuttora vive e lavora. I suoi collage sono eseguiti con ritagli di carte stampate e completati con interventi a tempera. Ha partecipato a numerose manifestazioni e rassegne d’arte in Italia e all’estero, ottenendo successi e riconoscimenti. Tra le mostre personali si ricordano: galleria La Soffitta, Sesto Fiorentino (2009); Centro espositivo Antonio Berti, Sesto Fiorentino (2013); Palazzo Medici Riccardi, Firenze (2015). Tra i premi ricevuti: Premio Italia, Certaldo; Treviso, Ca’ dei Carraresi, VI Premio Grolla d’Oro. Fa parte dell’Antica Compagnia del Paiolo e dell’associazione Simultanea Spazi d’Arte. Il suo lavoro è stato recensito su riviste di settore (La Toscana Nuova, Pegaso) e cataloghi d’arte ed alcune sue opere sono diventate copertine di libri dedicati alla tematica femminile.